Informa i tuoi amici sui social.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
L’intrappolamento del nervo ulnare è una lesione estremamente comune a un nervo che attraversa il braccio nelle dita all’esterno della mano.

Mentre l’intrappolamento del nervo ulnare di solito non è grave, può avere conseguenze permanenti se non viene trattato tempestivamente, si può arrivare infatti a paralisi e  perdita di sensibilità nella mano o nel braccio colpiti.

Tuttavia, con una corretta diagnosi e trattamento, la maggior parte delle persone con intrappolamento del nervo ulnare può recuperare completamente.

Qual è il nervo ulnare?

nervi in ​​mano

Il nervo ulnare è un nervo importante nel braccio e fornisce la sensazione al quarto e al quinto dito.

 

Il nervo ulnare è uno dei principali nervi del braccio e fa parte del sistema nervoso del plesso brachiale. Prende il nome dalla sua posizione vicino all’osso dell’ulna, un osso nell’avambraccio sul lato del mignolo.

Il nervo ulnare inizia nel collo e viaggia attraverso la spalla lungo il braccio fino al polso e alle dita, questo organo fornisce la sensazione all’avambraccio e al quarto e al quinto dito, inoltre innerva  i muscoli flessori della mano, permettendole di piegarsi e muoversi.

Cos’è l’intrappolamento del nervo ulnare?

Poiché il nervo ulnare percorre l’intera lunghezza del braccio, ci sono molti punti lungo il nervo che possono essere compressi o irritati. Questa compressione o irritazione è nota come intrappolamento del nervo ulnare.

Il blocco del nervo  si verifica più spesso vicino al gomito, in particolare sulla parte interna del gomito. Questo è noto come sindrome del tunnel cubitale, anche se  può verificarsi anche meno frequentemente in corrispondenza o vicino al polso.

Mentre queste due aree sono i siti più comuni di intrappolamento del nervo ulnare, possono anche verificarsi in qualsiasi punto tra il polso e il gomito nell’avambraccio o tra il gomito e la spalla nella parte superiore del braccio.

Le cause

Il nervo ulnare attraversa diverse aree del braccio che si piegano e possono causare una pressione sul nervo ulnare.

La singola causa più comune di intrappolamento del nervo ulnare è la sua  compressine che potrebbe essere il risultato di uno dei seguenti casi:

  • appoggiamento al gomito per un periodo prolungato
  • il nervo ulnare scivola fuori posto quando il gomito è piegato
  • accumulo di liquidi nel gomito
  • infortunio attuale o precedente all’interno del gomito
  • speroni ossei nel gomito
  • artrite al gomito o al polso
  • gonfiore all’articolazione del gomito o del polso
  • un’attività che induce una  a piegare e raddrizzare l’articolazione del gomito ripetutamente

Sintomi

signora che tiene il polso nel dolore

I sintomi di intrappolamento del nervo ulnare, tra cui una presa debole e intorpidimento dell’anulare e delle dita mignolo, possono verificarsi quando il gomito è piegato.

 

Alcuni dei sintomi di intrappolamento del nervo ulnare possono verificarsi nel gomito, soprattutto se questo è il punto in cui il problema ha origine. Tuttavia, la maggior parte dei sintomi di questa condizione si verificano nella mano e nelle dita. Molti dei sintomi tendono a verificarsi quando il gomito è piegato.

I sintomi di intrappolamento del nervo ulnare includono quanto segue:

  • intorpidimento intermittente e formicolio alle dita dell’anello e del mignolo
  • una presa debole nella mano colpita
  • una sensazione di mignolo e anulare “addormentarsi”
  • difficoltà nel controllo delle dita per compiti precisi, come la digitazione o la riproduzione di uno strumento
  • sensibilità alle basse temperature
  • dolore o tenerezza nell’articolazione del gomito, specialmente lungo l’aspetto interno

Nei casi gravi e di vecchia data, può verificarsi anche atrofia muscolare della mano.

Diagnosi

Ottenere una corretta diagnosi dell’intrappolamento del nervo ulnare  è la chiave per evitare la perdita a lungo termine della funzione e della sensazione nella mano e nelle dita interessate.

Se una persona ha uno qualsiasi dei sintomi di intrappolamento del nervo ulnare per più di poche settimane, dovrebbe consultare un medico.

Durante un controllo per l’intrappolamento del nervo ulnare,  il medico inizierà ponendo domande riguardanti la salute generale e l’anamnesi della persona, compresi eventuali farmaci che questa potrebbe assumere.

Dopo la discussione riguardante la salute generale e la storia medica, il medico esaminerà quindi il braccio e la mano della persona.

Durante l’esame, il medico può piegare il gomito o il polso della persona per provare a produrre sintomi e vedere se il nervo ulnare scivola o meno fuori posizione dopo aver piegato il gomito.

Il medico controllerà anche la forza della mano, le dita e la sensazione provata nella mano.

A seconda della loro valutazione, il medico può rinviare una persona con sintomi di intrappolamento del nervo ulnare ad effettuare altri test, tra cui:

  • Raggi X per controllare il gomito  per individuare eventuali  speroni ossei, fratture o altri problemi che potrebbero causare compressione.
  • Studi sulla conduzione nervosa, in cui piccoli aghi sono inseriti nei muscoli che circondano il nervo ulnare, per controllare la funzione muscolare e vedere come funziona il nervo ulnare.

Trattamento

Il trattamento per l’intrappolamento del nervo ulnare dipende da quanto grave sia l’intrappolamento.

Terapia fisica su un braccio da donna

I trattamenti iniziali per l’intrappolamento del nervo ulnare possono includere farmaci antinfiammatori e terapia fisica.

 

Per i casi meno gravi, un medico probabilmente consiglierà per prima cosa le opzioni di trattamento non chirurgico. Questi possono includere:

  • uso di farmaci anti-infiammatori per ridurre il gonfiore
  • ausili o stecche per mantenere l’articolazione diritta durante la notte
  • esercizi e terapia fisica per aiutare il nervo a scivolare correttamente nel braccio

 

Se l’intrappolamento del nervo ulnare è grave o gli approcci non chirurgici al trattamento falliscono, un medico può raccomandare un intervento chirurgico: questa opzione può prevedere:

  • Rilascio del tunnel cubitale: una procedura per aumentare le dimensioni del tunnel cubitale per dare più spazio al nervo.
  • Trasposizione del nervo ulnare anteriore: una procedura per spostare il nervo da dietro il muscolo a davanti ad esso affinché ci sia meno tensione sul nervo quando il gomito è piegato.
  • Epicondilectomia mediale: una procedura che rimuove parte dell’osso mediano sporgente per evitare che il nervo sfreghi su quest’area.

Questi approcci saranno utilizzati solo come prima linea di trattamento se l’intrappolamento del nervo ulnare è abbastanza grave da causare debolezza muscolare e deperimento.

Il recupero chirurgico varia da persona a persona e dipende in gran parte dalla procedura eseguita. Gli esiti chirurgici  sono spesso buoni e la maggior parte delle persone può aspettarsi di ottenere un recupero completo o quasi completo.

Rimedi domestici e prevenzione

Ci sono molte cose che una persona che ha l’intrappolamento del nervo ulnare può fare a casa per promuovere la guarigione e il recupero. Questi stessi passaggi possono anche impedire che la patologia si ripresenti o si verifichi in primo luogo.

Una persona può aiutare a curare o prevenire l’intrappolamento ulnare a casa facendo quanto segue:

  • evitando qualsiasi attività che induca il gomito a piegarsi e raddrizzarsi ripetutamente
  • assicurandosi che ci si sieda a un’altezza adeguata quando si utilizza un computer per consentire al braccio di raddrizzarsi
  • mantenendo il gomito dritto di notte
  • evitare di appoggiarsi al gomito o esercitare pressione sulla parte interna del gomito

Con la prevenzione attiva e il trattamento domiciliare, la maggior parte delle persone può evitare l’intrappolamento del nervo ulnare.

 

Trad. dall’originale tratto dal “Medical News Today”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *